image


Eclettico artista evergreen che ha saputo nel corso degli anni reinventarsi più volte, Vasco Rossi in questi giorni sta festeggiando il quarantesimo anniversario dell’uscita delle sue prime canzoni.

Eterno ragazzo, complici le sessantacinque candeline spente sull’ultima torta di compleanno, il  Komandante è oggi amato e seguito da persone di diversa età.
Nato a Zocca un piccolo paese sugli appennini perso “Tra la via Emilia e il west”, è cresciuto artisticamente in quel grande laboratorio di innovazione che furono le radio libere (Ma “libere veramente” per dirla con le parole di Eugenio Finardi). Proprio nel suo paese natale, il giovane Vasco è stato fondatore di Punto Radio, emittente locale il cui segnale illuminava anche Modena e Bologna. Siamo alla metà degli anni settanta, nei frizzanti anni della contestazione studentesca e della nascita del DAMS. Gli scontri tra studenti e forze dell’ordine sono all’ordine del giorno. Attorno al capoluogo emiliano e al suo ateneo negli stessi anni gravitano personaggi come Andrea Pazienza e Pier Vittorio Tondelli. L’allora matricola Vasco Rossi appassionato di teatro sperimentale, si trova costretto suo malgrado a rinunciare ad iscriversi all’innovativo corso di laurea dedicato ad argomenti come la musica e lo spettacolo e ad iscriversi ad Economia e commercio per accontentare i desideri di suo padre Giovanni Carlo. Passato in seguito a Pedagogia, Vasco diventerà dottore solo una trentina abbondante di anni dopo, quando l’università Iulm gli conferisce la laurea “honoris causa” in Scienze della comunicazione, per essere «stato protagonista di una vera rivoluzione musicale che ha anche significativi connotati sociali e relazionali […] introducendo uno stile espressivo, unico e insuperato, con temi del privato che fanno parte del tessuto sociale e arrivano direttamente a colpire la sensibilità dei giovani. I suoi concerti sono eventi di eccezionale portata emotiva e aggregativa.[…]» Dal 2011 Vasco Rossi è residente proprio a Bologna, di cui risulta essere il primo contribuente.

image

E nel capoluogo emiliano, ormai da oltre trent’anni un bar come tanti di via Rizzoli, a metà strada tra Piazza Maggiore e le due torri, è meta ogni giorno di un costante pellegrinaggio, di persone che chiedono “Se passa anche Lui ogni tanto”. I bagni del locale sono tappezzati di citazioni delle sue canzoni. Non è un caffetteria qualsiasi, per individuarla basta una citazione 

“E poi ci troveremo come le star

A bere del whisky al Roxy bar

O forse non ci incontreremo mai

Ognuno a rincorrere i suoi guai

Ognuno col suo viaggio

Ognuno diverso

E ognuno in fondo perso

Dentro i fatti suoi”

image


Persona anticonformista, antiproibizionista, poco incline al rispetto delle regole e delle convenzioni, il “Blasco” ha sempre avuto un’indole trasgressiva, da vero ribelle.

Nelle sue stesse parole:

“Voglio una vita maleducata

di quelle vite fatte fatte così

voglio una vita che se ne frega

che se ne frega di tutto sì..”

In lui genio e sregolatezza convivono a stretto contatto. Non ha mai gradito il fatto di essere inquadrato, etichettato, incasellato in una categoria precisa. Guai a definirlo cantautore o rocker. Si autodefinisce un «provocautore o più semplicemente, rockstar»

image


Per descrivere la sua “vita spericolata” si può partire proprio dall’ aneddoto che riguarda la sua partecipazione al festival di Sanremo del 1983 proprio con questo brano. Benché sia una delle sue canzoni più famose e una delle canzoni italiane più note degli anni ottanta, si piazza solo al penultimo posto della classifica finale della manifestazione canora.

E da un’ artista così,  le sorprese non mancheranno nemmeno in futuro…

  TORNA AL BLOG





Iscriviti alla nostra newsletter


Resterai sempre aggiornato sui prossimi concerti ed eventi, e otterrai tanti vantaggi e codici sconto!






Iscriviti alla nostra newsletter


Resterai sempre aggiornato sui prossimi concerti ed eventi, e otterrai tanti vantaggi e codici sconto!






Iscriviti alla nostra newsletter


Resterai sempre aggiornato sui prossimi concerti ed eventi, e otterrai tanti vantaggi e codici sconto!