Gli U2 sono una delle rock band più famose e importanti. Sono attivi fin dal 1976 e la loro formazione non è praticamente mai cambiata, se si escludono le prime defezioni subite durante gli anni dell'esordio. 

La band è composta da Bono Vox, il frontman, The Edge, Adam Clayton e Larry Mullen Jr. La loro storia non ha eguali nel mondo della musica: hanno segnato un'epoca con le loro canzoni e continuano a essere la band in attività con il maggior numero di premi e dischi venduti. Dal 1976 ad oggi, infatti, nonostante la crisi del mondo discografico, gli U2 hanno all'attivo oltre 170milioni di dischi venduti e hanno ricevuto ben 22 Grammy Awards: mai nessun altro gruppo è stato in grado di raggiungere un simile obiettivo.
Tutt'oggi, a quasi 40anni dall'uscita del loro primo album, gli U2 continuano a produrre capolavori musicali e continuano a riempire gli stadi e i palazzetti in cui si esibiscono con i loro tour mondiali. L'ultimo, The Joshua Tree Tour 2017, che li vedrà esibirsi anche in Italia, richiama quello del 1987, uno dei più straordinari della band.

Il tour italiano

Nella seconda leg del The Joshua Tree Tour 2017, che vedrà gli U2 esibirsi in numerose città d'Europa, la band irlandese farà tappa anche nel Bel Paese. Dopo Londra e Berlino, infatti, Bono Vox e i suoi saliranno sul palco dello Stadio Olimpico di Roma, il 15 e il 16 luglio. Sono attese decine di migliaia di fan per questo attesissimo ritorno a Roma. L'ultima loro apparizione italiana risale al 2015, per l'Innocence+Experience Tour 2015 a Torino.
Anche quest'anno, quindi, gli U2 scelgono di concentrarsi in un'unica città, così come nel resto d'Europa, ma regaleranno ai fan italiani ben due date, in modo tale da soddisfare, o almeno provarci, l'enorme richiesta di biglietti giunta dal nostro Paese. Solo in Francia e in Olanda, per quanto riguarda la seconda leg, gli U2 faranno una doppia data.

Biglietti

I biglietti per assistere allo spettacolo degli U2 in Italia sono in vendita ormai da diversi mesi e sono già quasi sold out. I posti sul prato, che venivano venduti a 75€, sono andati a ruba in pochissimi giorni talmente, così come gran parte dei biglietti per i settori meno costosi. Gli unici rimasti attualmente a disposizione sono quelli del settore dei distinti, che però hanno la visione ostruita e quindi non sono appetibili per i fan più sfegatati, e quelli della Tribuna Monte Mario, che però sono anche i più cari con con prezzo che supera i 200€.
A pochi giorni dal concerto di Roma degli U2, quindi, i posti migliori sono terminati, com'era prevedibile, ma non ci sarebbe da stupirsi se entro i prossimi giorni gli ultimi irriducibili acquistassero anche quelli rimasti, portando entrambe le date italiane del The Joshua Tree Tour sold out, così come avvenne nel lontano 1985.

Scaletta

La scaletta di questo concerto evento degli U2 è molto particolare: con grande sorpresa dei fan, la band riporta sul palco dei pezzi che mancavano da quasi 30anni. Si tratta in particolare di Trip Through Your Wires e Exit, che mancavano rispettivamente da 29 e 28 anni, quasi un record. Questa scelta deriva soprattutto dalla volontà degli U2 di creare una setlist molto particolare, ossia la fedele esecuzione di tutte le tracce del disco The Joshua Tree, in ordine, uscito nel 1985. Vuole, quindi, essere un tributo a uno dei capolavori più noti della loro carriera, un omaggio al trentennale di un disco che ha cambiato radicalmente non solo la loro musica ma la musica mondiale, con il suo sound innovativo. Se alcune canzoni mancano dalla scaletta da ben 30anni, altre non sono invece mai state suonate dal vivo e The Joshua Tree Tour rappresenta l'esordio ufficiale. E’ il caso di Red Hill Mining Town, uno dei fiori all'occhiello di quell'album, che sarebbe anche dovuta uscire come singolo ma l'idea fu accantonata. Il motivo? In questa canzone Bono Vox deve dar fondo a tutta a sua potenza: uno sforzo vocale straordinario che, a distanza di 30anni, il frontman sembra reggere ancora benissimo.

Come arrivare allo Stadio Olimpico di Roma

Per raggiungere lo Stadio Olimpico di Roma in auto, dal Grande Raccordo Anulare è necessario uscire in direzione Flaminia e da lì seguire tutte le indicazioni che portano al Foro Italico, poco distante.
Con i mezzi pubblici, invece, si possono prendere differenti linee di autobus, perché la metropolitana non raggiunge questa zona di Roma. Dimentica lo stress del viaggio e sali a bordo degli autobus di GoGobus.
  TORNA AL BLOG





Iscriviti alla nostra newsletter


Resterai sempre aggiornato sui prossimi concerti ed eventi, e otterrai tanti vantaggi e codici sconto!






Iscriviti alla nostra newsletter


Resterai sempre aggiornato sui prossimi concerti ed eventi, e otterrai tanti vantaggi e codici sconto!






Iscriviti alla nostra newsletter


Resterai sempre aggiornato sui prossimi concerti ed eventi, e otterrai tanti vantaggi e codici sconto!