image

Nei weekend invernali, quando le temperature si aggirano intorno agli 0 gradi e la voglia di uscire si rannicchia sotto le coperte implorandoti di lasciarla in pace fino a primavera, c’è una sola cosa che ci può convincere a uscire di casa e mettere il naso fuori: andare a sciare!

Ovindoli, Campo Felice e… la new entry Campo Imperatore

Se ci conosci da tempo e abiti a Roma sarai già venuto insieme a noi a esplorare le meravigliose piste di Ovindoli e Campo Felice (e se non l’hai già fatto rimedia subito qui!)

Ma cosa motiva di più lo sciatore o rider se non lo spirito di avventura e la tensione verso nuove piste da conquistare? Ecco perché ai nostri due cavalli di battaglia abbiamo aggiunto una terza destinazione di cui siamo sicuri ti innamorerai.

Campo Imperatore: un must per tutti.

Campo Imperatore è una località sciistica davvero suggestiva, così incorniciata nel paesaggio del Gran Sasso, ma non solo!

Offre davvero di tutto ed è un must anche per riders, scialpinisti, freerider e fondisti.

Nel comprensorio potrai trovare, oltre alle regolari piste con percorsi per tutti i livelli,  anche uno snow park per lo snowboard, con piste half pipe e boarder cross.

image

Ai freeriders farà piacere sapere invece che una funivia collega Fonte Cerreto Assergi al versante occidentale di Campo Imperatore e serve ottimi percorsi fuoripista su tutto il versante.

L'altopiano offre anche 60 km agli appassionati del fondo tra cui la pista nel territorio di Santo Stefano di Sessanio nei pressi del Lago Racollo, oppure le piste di Castel del Monte, all'estremità orientale della vasta piana di Campo Imperatore tra il Piano di Creatarola e la Fonte Pietrattina e l'anello dei tre laghetti che si snoda al margine di Campo Imperatore.

E se non scii non ti preoccupare!

Potrai trovare dei bellissimi percorsi escursionistici per fare una passeggiata oppure riparare al rifugio Ostello Lo Zio, raggiungibile con la funivia, dove ti aspettano piatti caldi e un’atmosfera accogliente.

image

La prossime partenze sono previste per il 28 gennaio e il 2 febbraio, noi andiamo: sarai dei nostri?

  TORNA AL BLOG





Iscriviti alla nostra newsletter






Iscriviti alla nostra newsletter






Iscriviti alla nostra newsletter